Tap-in

Come accadeva per le Olimpiadi, Hellas-Salernitana segna un tempo di tregua. E ce ne vorrebbero trentotto di Hellas-Salernitana.

È questa l’unica direzione nella quale si può remare insieme, anche se capirlo sembra difficile.

È tregua ed anticipo, sotto gli occhi di tutti. Pure del ds dell’Ascoli. Tempo di tregua pure per chi si prende il disturbo di partire da Londra per sostenere la Salernitana. Anche se contesta con forza Società e management, anche se la Salernitana sta a metà classifica. Hellas-Salernitana è cosa che va oltre classifiche e categorie.

Dove succedono cose strane. Per esempio, avreste mai immaginato un conflitto uruguagio-coreano? Fa strano pure a dirlo, è quel che avviene tra Lee Seung-woo e Lopez. E poi fa strano vedere pure Vitale. Anche se, in vero, il gialloblù gli dona.

E pure l’effetto Serra. Il sostituto che lascia più di qualche dubbio sull’atteggiamento complessivo.

Domina il giallo, tra Jallow, coreano, divise avversarie e soprattutto cartellini.Tanti.

Ti accorgi, con disappunto, che il mister dopo qualche mese confonde gli Anderson. Doveva mettere Andrè, mette Djavan. Si accorge dell’errore, mette una toppa sostituendo Minala. Cosa irregolare, chè per sostituire un calciatore bisogna che questo scenda in campo.

Accade, alla fine, di imparare qualcosa in inglese. Dai cronisti di RaiSport. Impariamo infatti che “colpo di c..o” in inglese si traduce “tap-in”.

E che, con lo stesso punteggio, noi e loro facciamo tre punti a testa, tra andata e ritorno. Un affare, per due partite dove il pareggio era più giusto. Finisce così, e neanche per una notte, neanche per un minuto, mettiamo piede nella metà classifica che conta. Tregue non ce ne sono più.

Riprendiamo a ragionare.

Hellas Verona-Salernitana 1-0 (
Marcatori: 70′ Pazzini (V)
Hellas Verona: Silvestri; Faraoni, Bianchetti, Dawidowicz, Vitale; Gustafson, Colombatto (59′ Di Gaudio), Zaccagni; Lee (83′ Empereur), Pazzini (89′ Tupta), Laribi. All. Grosso
Salernitana: Micai; Mantovani, Migliorini, Gigliotti (46′ Pucino); Casasola, Di Tacchio, Minala (78′ A.Anderson), Lopez; Mazzarani; Jallow (63′ D.Anderson), Calaiò. All. Gregucci
Arbitro: sig. Serra di Torino
Ammoniti: 7′ Lopez (S), 21′ Gigliotti (S), 28′ Pazzini (V), 41′ Mazzarani (S), 55′ Di Tacchio (S), 69′ Zaccagni (V), 93′ Casasola (S), 93′ Empereur (V)
Espulsi: 93′ Casasola (S), 93′ Empereur (V)

Commenti

Medico, socialmente attonito e disadattato. Osservatore non distaccato. Settario.