Happy Hour

Inattesa, incredibile, magnifica Salernitana. E che infinita bellezza, queste Marche. Proprio come nello spot televisivo.

Proprio come l’anno scorso, quando dopo la sconfitta col Parma eravamo in ginocchio. Si va a letto senza cena, signori. Come si può avere ancora appetito, dopo questa abbuffata di punti e di gol?

Va in scena alle 18, questo Happy Hour. Al quale posso aggiungere, senza tema di smentita, l’aggettivo “Magic”. Questa Magica ora felice spazza via tutte le paure.

Già orfani del Doge, poi di Dige, del giovane talento brasiliano. Eppure vincere si può, con l’accento sulla “o”. Come quello che finisce nel nome dell’invocatissimo Arciere. Che per fortuna ha conservato le buone abitudini, tutte. Inizia da lui la remuntada, la recompra dell’affetto di una tifoseria che vacillava.

E bene aveva fatto, il copatron, a spronare la gente, ad alzare l’asticella. Dai cento (anni) ai centocinquanta (centimetri), che centottanta non possono mai diventare. Sapeva, in cuor suo, che questa squadra diversamente alta, ingenua ma piena di buona volontà, sarebbe salita sullo sgabello per attaccarsi, con una manina, alla zona playoff.

Nell’ora felice e magica sono ritornate, come d’incanto, la voglia di soffrire, la necessaria buona sorte (sul palo preso da quel bel talento che è Ninkovic). Sfumano, si diluiscono, scompaiono, gli effetti di alcune amnesie difensive. Si colantuonizza mr. Gregucci, espulso ancora una volta.

E finisce con l’aggettivo “epica”, questa ora magica e felice, con Vuletich a combattere, che l’ultima volta l’avevo visto correre al Chiavicone beach, ed il patrimonializzato Jallow al duplice squillo.

Gloria, Lodi.

Tra cinque giorni tocca a Loro.

Ascoli-Salernitana 2-4 
Marcatori: 3′ Ninkovic (A), 13′ Calaiò (S), 18′ Casasola (S), 40′ Jallow (S), 96′ Jallow (S)
Ascoli: Milinkovi-Savic, Laverone (87′ Chajia), Brosco, Padella, D’Elia, Cavion, Iniguez (46′ Addae), Frattesi, Ninkovic, Ganz, Ciciretti (46′ Beretta). All. Vivarini.
Salernitana: Micai, Gigliotti, Migliorini, Perticone (56′ Mantovani), Lopez, Di Tacchio, Minala, Casasola (72′ Pucino), Jallow, Calaio (60′ Vuletich), Mazzarani. All. Gregucci.
Arbitro: Minelli
Ammoniti: 15′ Lopez (S), 53′ Padella (A), 61′ Minala (S), 76′ Pucino (S), 78′ Ganz (A), 79′ Gigliotti (S), 84′ Addae (A)
Espulsi: 81′ Ganz (A)

Commenti

Medico, socialmente attonito e disadattato. Osservatore non distaccato. Settario.